Valter Rossi - testamento-e-successione

Sono due gli argomenti che vorrei trattare questa settimana, con la semplicità che merita una attenzione più approfondita a livello personale, caso per caso.

Il primo riguarda la situazione dei mercati attraverso uno studio americano che mette a confronto l’andamento del panico/euforia con l’andamento dell’indice S&P500 dal 1987 ad oggi.

Si evince in modo chiaro cosa succede all’indice della borsa nei dodici mesi successivi ai massimi di panico od euforia: Tutto il contrario!!!

Quando il panico è alle stelle, nell’anno successivo lo S&P500 arriva fino al 60% (2009).

Quando invece è forte l’euforia l’indice scende altrettanto repentinamente.

Valter Rossi - panico successione

DOVE SIAMO OGGI?

Il secondo argomento che vorrei trattare riguarda le imposte di successione.

E’ ripreso il tam tam sulla modifica delle aliquote da pagare in fase di successione.

La necessità è dettata sia dal bisogno dello stato di incassare (la maggior parte degli immobili in Italia sono di proprietà di persone anziane che, nei prossimi 20 anni mediamente verranno meno, lasciando agli eredi un patrimonio immobiliare superiore agli 8000 miliardi di euro! (http://www.infodata.ilsole24ore.com/2015/06/05/quanto-vale-il-patrimonio-non-finanziario-dellitalia-e-degli-italiani-quasi-9600-miliardi-di-euro/sia dalla volontà di uniformarsi agli altri paesi in termini di aliquote.

A tutto questo si sommerà la rivalutazione degli indici catastali necessari per calcolare il valore degli immobili.

Valter Rossi - Il peso dei cambiamenti

Valter Rossi - Imposta successioneE’ ovvio che occorre muoversi in anticipo!!

Una piccola guidahttp://www.inostrisoldi.com/successione.php