protezione-infortunio

2.800.000 sono le persone che subiscono un infortunio a casa durante l’anno.

              POCHE ?       TANTE?

È un dato dell’ultima rilevazione ISTAT  effettuata nel 2014 ma, come la storia del mezzo pollo di Trilussa……quando capita, lascia il segno!!

Chi sono i soggetti colpiti?
Ovviamente chi passa più tempo in casa, per prime le donne che non lavorano, poi gli anziani.

Più di 1 persona su 2  ( 54,8%) è vittima di una caduta;     il 20.2% è vittima di ferite,  poco più del 13% i casi di urto, schiacciamento ed ustioni.

statistiche-infortuni

Per lo più sono incidenti che hanno conseguenze lievi, ma può capitare che abbiano, come effetto, una grave invalidità, che pregiudica il resto della vita.

Spesso si parla dello scarso valore dato al lavoro domestico della donna.
CREDO che, almeno in termini di protezione dagli imprevisti, le donne dovrebbero avere e ricevere un’attenzione maggiore.

Alcune, le più attente, hanno iniziato ad affrontare il problema adottando coperture assicurative adeguate che, al momento dell’evento, diano soluzioni diverse in base alle esigenze di ciascuna.

INVITO tutte le donne ed anche i loro familiari a fare un’analisi dei possibili eventi negativi imprevisti e delle conseguenze, anche economiche, di questi eventi.

CI SONO SOLUZIONI per tutte le situazioni,

SONO A DISPOSIZIONE!!

http://media.mediolanumcommunity.it/bmednet/_definst_/srv_parma_cannella_17122015.mp4/playlist.m3u8

GUARDA ANCHE: